Paulina B. Lawrence

Romanziera per Amore

L'Amante nello Specchio

(New Adult & Fantasy)


Trama

E’ possibile amarsi prima ancora di conoscersi? E provare tutti i sintomi dell’innamoramento senza avere un fidanzato in carne ed ossa? 
L’amante nello Specchio risponde a queste domande raccontandoci un momento particolare della vita di Luna Capecchi. La sua migliore amica, Bianca, ha incontrato l’uomo dei suoi sogni, indossa un brillante sull’anulare sinistro, e sta per convolare a nozze. Luna, invece, è sola da molto tempo, e la vita comincia a sembrarle sempre più monotona e vuota, soprattutto confrontata a quella dell’amica, piena di magia e d’amore. A forza di sentire i racconti di Bianca e di frequentare la ‘coppia perfetta’, Luna finisce per sentirsi innamorata anche lei: testa fra le nuvole, farfalle nello stomaco… ma senza avere un fidanzato reale. Proprio allora, avvenimenti particolari e coincidenze surreali cominciano ad aver luogo nella vita di Luna, e si amplificheranno a dismisura quando lascerà le campagne toscane e partirà alla volta delle Highlands scozzesi - che da sempre desidera visitare e che esercitano su di lei un potente richiamo - per fare da testimone di nozze al matrimonio dell’amica. Tra immaginazione e realtà, alla fine anche Luna troverà la sua anima gemella in carne ed ossa?

Suggestioni, Chiavi di Lettura, Curiosità

L'Amante nello Specchio è stato pubblicato in self il 20 marzo 2017, dopo diversi mesi dedicati alla stesura. Si tratta di un romance che fonde nella sua trama due generi molto apprezzati in questi anni, il New Adult e il Fantasy. L’Amante nello Specchio è forse ancora più magico di Sette Gelsomini, e vi farà sentire innamorati fin dalle prime pagine. 

All’apparenza, L’Amante nello Specchio è un semplice romance - pervaso anche da un filo sottilissimo di ironia - sulla ricerca dell’anima gemella e sui segnali che l’Universo ci manda per aiutarci a trovarla, anche tramite i libri che scegliamo di leggere: uno scritto insomma per romantici veri. 

Ad un livello più profondo, scoprirete che L'Amante nello Specchio è un romanzo vero e proprio che analizza alcuni temi intrecciandoli tra loro, tra cui quello del gioco del riflesso dell’altro che cerchiamo dentro di noi e che di noi stessi proiettiamo sull’altro - sia in amicizia che in amore; quello dell’uso insolito che si può fare dei sensi per conoscere chi e cosa ci circonda; quello della solitudine come viaggio alla scoperta di sé; e infine anche quello degli opposti che riescono in ultimo a fondersi in un quadro perfetto. Vi posterò pian piano in dettaglio alcune delle chiavi di lettura per andare in profondità ne L'Amante nello Specchio. Naturalmente ne consiglio la lettura solo a chi ha già terminato il romanzo! 

L'Amante nello Specchio è diviso in tre parti:
Parte Prima: Lo Spirito
Parte Seconda: La Materia
Parte Terza: Fusione.

E' composto da un Prologo, 13 capitoli ed un Epilogo.

Curiosità: Il dipinto su cui ho creato la cover de L'Amante nello Specchio è stato realizzato, su soggetto mio, dalla bravissima acquerellista cagliaritana Maria Puddu. Il bellissimo dipinto è ora a casa mia! 

Altra curiosità: Ogni capitolo de L'Amante nello Specchio, inclusi Prologo ed Epilogo, sono preceduti da una citazione che segna il mood delle pagine a venire. Oltre a ciò, all'interno del romanzo troverete svariate citazioni da autori a noi contemporanei così come da classici senza tempo.

Ancora una curiosità! Sembra si capisca se un romanzo possa piacerci o meno leggendo la pagina 69...ho partecipato a questa iniziativa divertente di Peccati di Penna, se vi va di curiosare cliccate qui!

Recensioni

L'amante nello Specchio è in vendita da poco tempo ma ha già alcune recensioni entusiaste da parte di lettori e di blog letterari. La Biblioteca di Mary su Facebook, e i blog letterari Romance non-stop e Storie di Notti Senza Luna hanno già recensito il mio secondo romanzo, se avete voglia di curiosare...
Recensione da parte di Romance non-stop qui
Recensione da parte di Storie di Notti Senza Luna qui

Link d'acquisto ad Amazon

In vendita a 2,99 euro, e gratis con Kindle Unlimited. Per scaricarlo cliccate qui

[...] La prima volta che Bianca le aveva parlato di Aidan, Luna aveva sentito un brivido fortissimo correrle lungo la schiena, ma lì per lì non si era chiesta il perché. Era una mattina d’autunno, circa sei mesi prima dell’inizio di questa storia. Bianca e Luna erano sedute all’aperto ad un tavolino del loro bar preferito a godersi il sole ancora tiepido di fine ottobre, davanti a due fumanti tazze di te e una moltitudine di biscotti. La sua migliore amica, con gli occhi azzurri venati d’emozione, le aveva raccontato di aver conosciuto questo ragazzo scozzese, Aidan per l’appunto, che faceva il fotografo di professione ed era appena arrivato da Edimburgo per esporre le sue opere alla galleria d’arte dove Bianca lavorava. Fin dal primo sguardo i due si erano fatti simpatia: nonostante la riservatezza di lui - che era un po' restio a parlare di sé, e di solito si esprimeva meglio tramite l’obbiettivo della sua Reflex che non a parole - e la timidezza di lei - che non era mai stata molto disinvolta con gli uomini - Aidan e Bianca avevano iniziato a chiacchierare ed erano entrati subito in sintonia. Il loro era stato il classico colpo di fulmine. [...]

(Estratto dal Prologo del mio L'Amante nello Specchio)


[...] La prima cosa che fece appena scesa dal letto fu andare ad aprire le tende per guardare fuori. La vista dalle finestre di casa sua, con i tetti in primo piano e in lontananza le campagne fiorentine, le era sempre piaciuta, ma quello che vide in quel momento dalla grande vetrata del castello con la luce del giorno aveva qualcosa di straordinario. Il maniero sorgeva in cima ad una scogliera ricoperta di soffice muschio verde, e dalla sua stanza, che era situata in un piano alto, Luna poteva vedere bene il mare infrangersi piano sulle rocce a picco, e più in là le distese di fili d’erba muoversi delicatamente nella brezza. Su uno scoglio si crogiolava un piccolo gruppo di foche stese al sole, e tra le onde guizzava di tanto in tanto qualche delfino. Il cielo era blu limpido, striato da qualche minuscola nuvola azzurra e viola. In lontananza, sulla distesa verde giacevano in pace i resti di un’antica fortezza, che silenziosamente evocava Re Artù e le leggende dei suoi valorosi cavalieri. La vista di quelle rilassanti colline erbose, venate di rosa dalle lunghe distese di erica, e abbracciate al mare, ebbe su di lei un effetto quasi ipnotico. Aveva sempre desiderato vivere in una casa di campagna da cui si potesse vedere anche il mare, e all’improvviso si ritrovava catapultata sulle Highlands, in un antico castello, attraverso le cui finestre poteva ammirare il verde e il blu fondersi in una armonia talmente perfetta di presente e passato da toglierle il respiro. Aprì la finestra, e in stanza entrò una gradevole aria tiepida. [...]
(Estratto dal capitolo 5 del mio L'Amante nello Specchio)